Pubblicato il Lascia un commento

E STATE in bellezza!

Con l’arrivo della bella stagione prendersi cura del proprio corpo risulta più difficile, “fa caldo e la crema mi fa sudare”,  “meglio non fare lo scrub altrimenti mi toglie l’abbronzatura “, “dopo la doccia è meglio non mettere la crema profumata altrimenti attiro le zanzare”.

Non è proprio così! La pelle d’estate va curata come, o forse di più, rispetto all’inverno.

Sicuramente bisogna abbandonare la routine invernale, pesante, nutriente e protettiva e passare ad una skin care più light, quindi è meglio premunirsi di sieri e creme leggere in modo da avere una beauty routine anche più fresca.

Uno dei prodotti che non deve mai mancare nel nostro angolino per la bellezza è l’acqua termale, calmante, lenitiva, addolcente e antiossidante, combatte il caldo estivo e in più aiuta la pelle del viso e del corpo a rigenerarsi, perché con il sole o con l’aria condizionata la pelle tende a seccarsi (da evitare invece i tonici contenenti alcool).

Per quanto riguarda il viso, dobbiamo pensare che sudando la pelle perde l’idratazione, quindi è nostro dovere aiutarla. Per chi ha la pelle particolarmente oleosa, cioè una pelle che rifiuta creme (d’estate), la soluzione si trova unendo a un po’ di gel d’aloe  l’acido ialuronico, oppure scegliendo una crema neutra alla quale aggiungere degli oli essenziali (come l’olio essenziale di Salvia Sclarea che ricostruisce il collagene e non è fotonsensibilizzante).

Anche gli occhi hanno bisogno di leggerezza, dunque, occorre eliminare quei contorno occhi troppo pesanti che trattengono i liquidi, perché  creano un film che non permette alla pelle di  respirare facendo gonfiare la zona perioculare, meglio prediligere fluidi ed emulsioni ( per esempio le gocce di eufrasia) che evitano questo inconveniente.

Bisogna ricordare di usare sempre la protezione solare anche sulla bocca, soprattutto per evitare herpes o labbra screpolate.

Per il corpo, se non si amano le creme, si possono utilizzare mousse o oli (per esempio alla lavanda che protegge anche dalle zanzare) che vanno usati a pelle umida e lasciano una sensazione di freschezza e idratazione.

Se si fa un lavoro che costringe a stare in piedi molte ore, o se si fanno lunghe passeggiate è meglio usare creme drenanti che contengono arnica e caffeina perché aiutano la microcircolazione.

Per preparare al meglio la pelle ad affrontare l’estate continuiamo a fare lo scrub, perché non è vero che toglie l’abbronzatura anzi, evita che questa, a fine stagione, vada via a chiazze, (va fatto una volta a settimana, 1-2 giorni prima dell’ esposizione al sole).

Se possibile evitare il make-up, soprattutto quello che contiene siliconi, in modo che la pelle respiri, se però vogliamo coprire delle piccole imperfezioni si possono utilizzare fondotinta minerali o BB cream. Usando prodotti più leggeri, la pelle suderà meno e produrrà meno sebo.

Possiamo continuare a curare i capelli facendo maschere e impacchi  una volta a  settimana, cercando di asciugarli all’aria o con phon a bassa temperatura, senza scordare di proteggerli dal sole con spray solari oppure con un ottimo alleato: l’olio di cocco. Dopo ogni bagno in mare meglio sciacquarsi con acqua dolce, in modo che la salsedine e il sole non rendano aridi capelli e pelle.

Buona estate a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.